venti-salento

Vento d’estate io vado al mare e voi che fate?

 “Salento lu ma re, lu sule e lu ientu” non è un caso ma un vero e proprio slogan.

Il Salento è una zona spesso ventilata.

Viste le alte temperature che caratterizzano l’estate salentina Il fattore vento è un ingrediente fondamentale che aiuta a rendere il clima meno umido.

Molto importante è conoscere il mare e le spiagge da scegliere in base ai venti che sia scirocco o tramontana.

 

-Zone consigliate per venti di tramontana.

Quando soffia la tramontana generalmente i venti spingono verso sud e quindi vista la particolare posizione geografica del Salento le coste più riparate e con mare quasi sicuramente calmo risultano essere: Il litorale sud adriatico che va da Otranto a leuca e il litorale ionico che comprende le marine da Porto Cesareo alle marine di Ugento.

Per fortuna le marine del litorale ionico sono facilmente raggiungibili da Agriturismo Costarella vista la sua posizione centrale.

 

-Zone consigliate per vento di Scirocco.

I venti di scirocco al contrario della tramontana soffiano da sud verso nord, sono provenienti dall’Africa e portano spesso un vento abbastanza caldo.

Il litorale consigliato e prevalentemente Il nord adriatico che va da Otranto fino alle marine di lecce e quindi le marine di Melendugno possono essere l’ideale, in particolare la Baia di Torre dell’Orso che grazie alla sua insenatura ti permette di fare un bel bagno nell’acqua calma e cristallina.

 

-Zone consigliate per il vento di ponente e libeccio.

Il vento di ponente è uno dei venti più rari che soffia da terra e quindi uno dei punti più consigliabili e la baia degli Alimini lungo il litorale adriatico.

 

-Zone consigliate per il vento di levante.

Il vento di levante è solitamente un vento che soffia da est e quiNdi le marine più consigliate sono quelle dello ionio che vanno da Gallipoli a Sant’Isidoro.